mercoledì 13 settembre 2017

Alla scoperta del Labirinto di bambù più grande del mondo


C'è un labirinto, il più grande al mondo, che merita di essere visitato: si chiama Labirinto della Masone e si trova a Fontanellato fuori Parma.
Ideato e progettato da Franco Maria Ricci insieme agli architetti Pier Carlo Bontempi e Davide Dutto, il labirinto con pianta a stella è stato costruito in dieci lunghi anni e al suo interno ospita circa 5mila metri quadrati di spazi destinati alla cultura: un museo che raccoglie la vasta collezione d’opere del proprietario, una biblioteca e spazi per mostre temporanee.
Appena entrati, si accede alla prima corte, una piazza circondata da portici ed ampi saloni che spesso ospitano eventi di grande richiamo, successivamente troverete un ampio cortile interno a ingresso libero che ospita la caffetteria, una bottega di prodotti tipici locali e un ristorante.
Da lì si raggiunge il labirinto: oltre tre chilometri di bivi e vicoli ciechi delimitati da 200mila piante di bambù di venti specie diverse, che creano un'intricato percorso in cui è molto facile perdersi.
La struttura è comunque completamente sicura, prima di entrare nel labirinto il personale vi mostrerà la piantina per darvi un’idea generale di come è costruito e vi darà un adesivo da appiccicarvi addosso con stampato un numero telefonico per ogni emergenza. All’interno troverete dei punti di riferimento numerati, che vi daranno un aiutino per percorrerlo ma soprattutto servono in caso di necessità.
Un percorso in cui inoltrarsi e perdersi, per fantasticare e ritrovarsi.

Labirinto della Masone
Strada Masone 121
43012 Fontanellato (PR) 
Telefono 0521.827081 
Aperto tutti i giorni tranne il martedì dalle 10.30 alle 19




            



            



            




SHARE:
Blogger Template Created by pipdig