mercoledì 29 marzo 2017

L'OLANDA SBARCA A CORNAREDO: IL PRIMO CAMPO DI TULIPANI IN ITALIA


Ultimamente si è sentito parlare moltissimo di Edwin e Nitsuhe, la coppia olandese che ha voluto ricreare in Italia il primo grande giardino di tulipani: un u-pick field aperto al pubblico dove chiunque può passeggiare tra i fiori, fotografarli, raccoglierli o semplicemente trascorrere momenti di piacevole relax all'aria aperta.
Hanno così piantato 250 mila bulbi di 183 diverse varietà di tulipani e aspettato la fioritura. Dopo alcune settimane i fiori sono sbocciati e voilà il campo si è trasformato in un’incantevole tavolozza colorata!
Come biglietto d' ingresso chiedono semplicemente l'acquisto di due tulipani a persona al costo di 1,50 euro ciascuno (gratuito per i minori di 13 anni) e poi con cestino in mano se ne possono raccogliere quanti se ne vogliono allo stesso prezzo.
Rimarrà aperto fino alla fine della fioritura, più o meno l'ultima settimana di aprile, ma il periodo migliore per visitarlo è proprio in questi giorni quindi affrettatevi.
Ricordatevi che per evitare sovraffollamento (soprattutto nel week end) gli ingressi sono limitati a 800 al giorno: è dunque necessaria la prenotazione che si può effettuare sul sito ufficiale.

TULIPANI ITALIANI
Viale della Repubblica, 113
Cornaredo (MI)
Aperto dalle 9 alla 19.30







 





     

    


SHARE:

mercoledì 15 marzo 2017

"SERGE" LA PRIMA PASTICCERIA DI SOLI CANNONCINI



Immaginatevi una piccola pasticceria con al banco una rastrelliera calda di soli cannoncini di sfoglia fragrante pronti per essere riempiti con quattro tipi di creme diverse: pasticcera, cioccolato, nocciola e zabaione. Ecco questo dolce paradiso si chiama "Serge",si trova in via Mazzini a pochi minuti a piedi da Piazza del Duomo ed è stato inaugurato pochi giorni fa...potevo non provarlo?
Naturalmente il prodotto è freschissimo e l'idea di riempirlo al momento fa in modo che il cannoncino mantenga la croccantezza della sfoglia..una delizia!
Gli interni sono total black ed eleganti: oltre alla possibilità di bersi un caffè sugli scaffali troverete anche vari tipi di biscotti e macarons. 
Andate e provate!
SERGE
Via Mazzini, 8
Milano





SHARE:

lunedì 13 marzo 2017

FILIPPO LA MANTIA - OSTE E CUOCO

       

Quale regalo migliore per festeggiare il proprio compleanno se non quello di passare una giornata con le persone che ami in un luogo speciale ?
Io ho scelto il ristorante di Filippo La Mantia perché è tutto una meraviglia: una location raffinata ed elegante, una tavola imbandita con piatti della tradizione siciliana cucinati in maniera impeccabile ed un servizio eccellente.
Pasta alla norma, caponata di melanzane con pinoli e pistacchi di Bronte, ricotta al forno, couscous, insalate, pesce e per finire dolci da perdere la testa.
Dalla colazione al dopo cena è sempre una garanzia: non delude mai e coccola sempre.

 Filippo La Mantia - Oste e cuoco
Piazza Risorgimento (angolo Via Poerio 2/A)
Tel. 02 70005309












          


SHARE:

lunedì 6 marzo 2017

"PARIS SERA TOUJOURS PARIS...la blus belle ville du monde"


Parigi è una di quelle città dove bisogna andare almeno una volta nella vita, una di quelle che si riscoprono a ogni viaggio e che ha sempre qualche meraviglia segreta da mostrare.
Passeggiando per la Ville Lumiére ci si imbatte in luoghi ancora infestati dalla presenza creativa di scrittori, pittori, e grandi artisti come Colette, Picasso, Hemingway, Man Ray: tutti hanno lasciato tracce del loro passaggio, e tutti hanno scelto Parigi come loro musa.
Vi consiglio di perdervi per le sue strade. Senza fretta respirando tutta la sua poesia. E curiosare fra i libri senza tempo dei bouquinistes lungo la Senna, farsi tentare da éclair, macarons e choux in una delle incantevoli pâtisserie. Passeggiare per le antiche vie del Marais con i suoi hotel particulier e i suoi negozietti colorati
. Rilassarsi nei giardini de la Tuileries o ammirare i tetti della città tra le guglie di Notre Dame circondati da gargoyle.
Questa è la Parigi che da anni sogno attraverso i libri di Baudelaire, la voce incantevole di Edith Piaf
, le immagini di Cartier-Bresson e Doisneau. La Parigi favolosa di Amèlie, quella trasgressiva del Moulin Rouge e quelle delle passeggiate a mezzanotte e senza tempo di Woody Allen.
Poco più di un week end per guardarla dritta negli occhi e ricordarmi quanto Parigi sia magnifica.



     

        

SHARE:

venerdì 3 marzo 2017

"BOTTEGA DEL RAMEN"


Malgrado i ristoranti di sushi invadano Milano, quelli nei quali si possa gustare la vera cucina giapponese della tradizione sono rari. Ad eccezione del Ramen che negli ultimi anni sta conquistando sempre più i cuori di molti milanesi tanto da guadagnarsi il ruolo di capitale del famoso piatto dello street food giapponese.
E così eccomi a provare l'ultimo nato in città, inaugurato a metà febbraio in via Vigevano: la Bottega del RamenE' un locale piccolo con solo 30 posti a sedere, due tavoloni in condivisione all'ingresso e un paio di tavolini più intimi sul soppalco.  
Si inizia con gli otsumami, gli antipastini giapponesi: nel menu troverete gli gyoza (ravioli alla piastra o fritti fatti in casa e ripieni di maiale, manzo, verza e coriandolo),i tori karaaghe (bocconcini di pollo marinati nella soia), un gustoso uovo sodo morbido marinato alla soia e spezie, gli immancabili edamame ed altri stuzzicchini.
Il piatto principale  ovviamente è il ramen e nel menu  ce ne sono di 7 differenti tipi da quello classico a quello vegetariano,quello piccante, quello con i frutti di mare, e come avviene in Giappone anche uno senza brodo: in inverno una bella scodella di ramen immersi nel brodo fumante, d’estate invece asciutti accompagnati da verdure, uovo sodo e salse. Le porzioni sono davvero abbondanti e i prezzi abbordabili (tra i 10 e i 14 euro per il ramen).
Il menù si conclude poi con il “don”, la classica ciotola di riso, un’alternativa al brodo caldo, servita con  uno stufato di manzo cotto con cipolla e tofu in salsa agrodolce o con brasato di maiale alla salsa di soia.
L'ambiente è molto curato, il personale gentilissimo e il cibo ottimo: cosa aspettate??

Bottega Del Ramen
Via Vigevano, 20



SHARE:

mercoledì 1 marzo 2017

UN SOFFIO DI PRIMAVERA IN VIA LINCOLN

Oggi ho approfittato del sole che ha illuminato Milano, per fare una passeggiata in via Lincoln, una delle stradine più segrete e incantevoli della città. Le case sono lilla, turchese, gialle e rosa, con finestre socchiuse da persiane in legno grezzo e curatissimi vialetti d'ingresso. Roseti e piante di melograno abbracciano i giardini nascosti e si insinuano  tra il ferro battuto dei gazebo e dei vecchi cancelletti. E' come perdersi nel tempo ed entrare in un altro mondo, in un altro paese, in un'altra città...




SHARE:
Blogger Template Created by pipdig