giovedì 7 novembre 2013

L'ARTE AL CIMITERO MONUMENTALE


Grande e maestoso il Monumentale è più che un semplice cimitero è uno straordinario museo "en plein air". Tra le stradine silenziose e i grandi cipressi, si scoprono monumenti famosi  di personaggi importanti della storia sia milanese che italiana ed è indubbiamente uno dei posti più affascinanti della città. Tombe che sono reali capolavori, statue, sculture, affreschi e mosaici progettate dai più grandi scultori del Novecento che illustrano  la storia della città e la sua vicenda artistica.
Le grandi famiglie della borghesia imprenditoriale milanese dai Bocconi ai Falck, dai Campari ai Motta, dai Rizzoli ai Borletti, affidarono infatti la realizzazione dei loro mausolei ad architetti e scultori famosi  come Mino Fiocchi, Giò Ponti, Giannino Castiglioni e Arnaldo Pomodoro.
All'ingresso si trova il Famedio che è la memoria della città e degli uomini e donne cha hanno fatto grande la città di Milano. Nomi davvero illustri da Manzoni, Quasimodo,Carlo Cattaneo ed Hayez.
Il complesso è veramente immenso e non è facile percorrerlo senza perdersi tra le varie bellezze. Passeggiando per i viali alberati si respira silenzio e pace, romanticismo e poesia e nonostante sia un cimitero, sia da un punto di vista storico che da un punto di vista artistico merita assolutamente una visita.
  
Piazzale Cimitero Monumentale 
  





  


  

  

  


  

SHARE:
Blogger Template Created by pipdig