domenica 27 ottobre 2013

SCIATT A' PORTER


Sulla vetrina all'ingresso troneggia questa frase:
"IN VALTELLINESE VUOL DIRE ROSPO.
GLI SCIATT SONO CROCCANTI BIGNE' DI GRANO SARACENO
DI FORMA TONDEGGIANTE CON UN CUORE DI FORMAGGIO FUSO"

Sono giorni che a Milano non si sente parlare che di Sciatt à Porter. Un tam tam mediatico che mi ha molto incuriosita e fatto venir voglia di provare gli sciatt tanto pubblicizzati.
Ed eccomi in questo piccolo locale a due passi da Corso Como, che offre piatti tipici Valtellinesi serviti in modo originale in coni e vaschette da poter essere consumati in strada. Uno spuntino alternativo ed originale che mancava a Milano.
Esistono anche dei tavolini dove poter gustare altri prodotti valtellinesi come i pizzoccheri, i taroz (pasticcio di patate e verdure condite con formaggio casera), i kisciòl (frittelle croccanti) e la bresaola. Un ambiente  molto carino che riproduce le tipiche atmosfere della Valtellina, con tronchi di betulle e pini sparsi nella sala, candele che rendono l'ambiente molto accogliente e proiezioni montane.
Il cibo è ottimo e il personale molto cordiale, veramente un bel posto ! 
E se vi venisse voglia di dilettarvi in cucina ecco la ricetta degli sciatt direttamente dai cuochi del locale:

MISCELARE IN UNA CIOTOLA LE FARINE E IL SALE, AGGIUNGERE ACQUA MINERALE, FINO AD OTTENERE UN IMPATO MORBIDO. TAGLIARE IL FORMAGGIO"CASERA" A CUBETTI (DI CIRCA 2 CM DI LATO) ED IMMERGERLI NELLA PASTELLA. RACCOGLIERE CON UN CUCCHIAIO UN CUBETTO DI FORMAGGIO ALLA VOLTA, ADEGUATAMENTE RICOPERTO DALL'IMPASTO E LASCIARLO CADERE NELL'OLIO BOLLENTE.
FAR COLORIRE GLI SCIATT E SCOLARLI
BON APPETIT !!

SCIATT A PORTER
Viale Monte Grappa, 18







 


SHARE:
Blogger Template Created by pipdig