sabato 28 settembre 2013

10 CORSO COMO


Varcato il portone di 10 Corso Como ci si trova immersi un mondo di magia. Un vecchio cortile di Milano dall'aria romantica vi condurrà a questo fantastico "concept store" fondato da Carla Sozzani dedicato all' arte, moda, musica, design e cultura. Sono presenti una galleria d'arte, una libreria (arte, architettura, design, moda e fotografia), uno store di lusso, un ristorante caffetteria e un roof garden.
La location è sicuramente d'impatto, molto tranquilla e suggestiva ed uno degli indirizzi indiscutibilmente più chic della città.
Capi d'abbigliamento tra i più originali e lussuosi, una ricercata selezione d'oggetti straordinari dai prezzi inacessibili, fragranze e volumi d'arte introvabili altrove.
Al primo piano si trova la Galleria Carla Sozzani, spazio espositivo dedicato alla fotografia, alla pittura, al disegno ed alla scultura. Dal 5 settembre al 3 novembre è possibile ammirare la mostra "Bold, Beautiful and Damned" dedicata a Tony Viramontes e i suoi bellissimi schizzi...lo adoro !
Salite sulla scala a chiocciola che vi porterà in cima  allo straordinario Roof Garden una meravigliosa terrazza poco frequentata popolata da strane creature e circondata da piante e profumatissime rose in fiore....la vista sul nuovo skyline della città è imperdibile. Come dimenticarsi di essere a Milano in pochi gradini

Corso Como,10
  


SHARE:

venerdì 27 settembre 2013

CUPCAKES DA "DI VIOLE DI LIQUIRIZIA"

  
Vicoli stretti, negozi d'antiquariato, vecchie case, cartomanti e trattorie tipiche. Questa è Brera, quartiere storico di Milano e per tutti  la zona degli artisti, poeti e scrittori. Adoro passeggiare per queste vie il mattino quando la città si sta svegliando e tutto è ancora ovattato e silenzioso.
In una di queste stradine senza caos e traffico si trova  "Di viole di liquirizia" una pasticceria che sembra una piccola bomboniera di profumi e colori. Serve  un' ampia varietà di dolci della tradizione partenopea ma anche cupcake, cheesecake, tarte tatin e macarons.  Il locale è piccolissimo ma molto curato ed accogliente con solo un paio di tavolini all'interno e altrettanti all'esterno. Sul bancone barattoli di vetro pieni di liquirizie di varie forme ed esposte come fossero gioielli.
Mi sono concessa una pausa in quest' angolino colorato della vecchia Milano...un mini cupcake alla vaniglia, una pregiata tazza di tè di Mariage Frères  e tutta la tranquillità e la dolcezza del posto.

 Via Madonnina, 10
  

SHARE:

lunedì 23 settembre 2013

HANGAR BICOCCA .. BRUNCH E ARTE

 

Una delle tante cose che rimpiango di città come Londra o Stoccolma sono i bellissimi caffè/ristoranti che si trovano nei musei e che raramente si trovano in Italia. Luoghi sempre molto curati ed orignali che ti invitano, dopo la visita, a rilassarti gustando una semplice fetta di torta o un consumare un pranzo completo.  
Una delle poche eccezioni si trova all'Hangar Bicocca, uno spazio polifunzionale dedicato all'arte contemporanea a Milano, che ospita al suo interno il ristorante Dopolavoro Bicocca.
L’idea di base è quella di offrire una cucina all’insegna di piccoli assaggi, in milanese rubitt, versione meneghina delle tapas spagnole ma anche un semplice pranzo di lavoro o un aperitivo. La cucina stupisce per originalità e cura dei dettagli e il locale è veramente carino.
Da pochi giorni è stata inaugurata, in occasione del Festival MITO Settembre Musica,  l'opera "the Visitors" una delle più significative dell'artista islandese Ragnar Kjartansoon ed ho così approfittato della visita per provare il loro brunch. Alla carta e non a buffet (tranne per i dolci) la scelta spazia tra omelettes, insalate, hamburgers e alcuni primi piatti. Caffè americano, tè e succhi di frutta a disposizione dei clienti. Sicuramente non il miglior brunch che abbia fatto ma comunque tutto molto buono soprattutto i dolci.
Inoltre l' Hangar ospita, per la gioia di mamme e papà, un bellissimo spazio dedicato ai bambini  il HB kids room  che offre al piccolo pubblico dai 4 ai 14 anni la possibilità di avvicinarsi all’arte contemporanea divertendosi. Un'ampia sala colorata progettata con mobili a misura di bimbo che offre libri da leggere e da colorare scelti tra i migliori prodotti internazionali dedicati all’immagine e una ampia collezione di giochi creativi di designer come Bruno Munari ed Enzo Mari. Ad intrattenere i piccoli ci sono dei bravissimi Arts Tutor, personale qualificato nella didattica dell’arte, che li faranno giocare e divertirsi.Tutte le attività sono gratuite.
Ah dimenticavo... l' opera di Kjiartansson è semplicemente geniale assolutamente da non perdere !

Fondazione HangarBicocca
Via Chiese 2, 20126 Milano


SHARE:

domenica 22 settembre 2013

MAGNUM PLEASURE STORE

 

Creare questo locale è stata un’idea veramente originale. Uno spazio dedicato agli amanti del gelato Magnum che potranno, partendo dalla base di un gelato, creare un prodotto personalizzato in base al proprio gusto e fantasia.
Si sceglie l’interno (vaniglia o cioccolato), la copertura di cioccolato (classico, bianco o dark), la decorazione tra moltissimi toppings (pinoli, nocciole, meringhette, cocco, mandorle, riso soffiato, peperoncino, palline frizzanti, amaretti e molto altro) e infine la decorazione finale in cioccolato.
Et voilà il vostro magnum personalizzato! Una vera bomba calorica !!!!
Il tutto presentato su una vaschetta comoda per mangiare la vostra creazione.
Si può gustare il gelato all’esterno, nei pochi tavolini che danno sulla piazzetta, oppure all’interno sui divanetti. Nel weekend c’è sempre una coda interminabile armatevi di tanta  pazienza. !
Un temporary goloso da provare almeno una volta prima che chiuda il 30 settembre.

MAGNUM PLEASURE STORE 
 Piazza San Fedele
Milano




SHARE:

sabato 21 settembre 2013

ORTO BOTANICO DI BRERA


L'orto botanico di Brera è uno dei posti di Milano che merita sicuramente una visita.
Quello che colpisce non è tanto la bellezza della flora quanto l'ambiente in cui è ospitato.
Dopo aver percorso i lunghi corridoi bui e decadenti  del Palazzo di Brera e percorso una stradina sterrata vi troverete davanti al cancello dell'orto. E immersi  in un'incantevole e suggestiva isola verde. La pace del luogo è quasi irreale, si passeggia tra alberi secolari, profumi di fiori ed erbe aromatiche. Non si sente il traffico, arriva solo il suono delle campane delle chiese vicine.
L'Orto offre uno spettacolo diverso in ogni stagione e sempre bellissimo e molto romantico. Ci sono due monumentali esemplari di Ginkgo biloba tra i più antichi d’Europa, due vasche ellittiche del Settecento, la serra, la specola e le aiuole dell’Ottocento. All'interno si trova inoltre un' antica stazione telegrafica che serviva a comunicare con le altre stazioni metereologiche, come quella di Greenwich. Il palo che sosteneva i fili è ancora quello originale della metà dell'Ottocento.
Un piccolo silenzioso angolo bucolico nel pieno centro di Milano assolutamente da non perdere.
L'ingresso (gratuito) è da via Brera 28 oppure direttamente da via Fiori oscuri 4.
Consultate  il sito per gli orari e i giorni di chiusura.

  

SHARE:

domenica 15 settembre 2013

RIBE


Ed eccoci nella città più antica della Danimarca.
Una città dalla grande storia, situata sulla sponda del fiume omonimo, nello Jutland occidentale e con un centro medievale tra i più antichi e meglio conservati della Scandinavia.
Primo insediamento vichingo, fu fondata intorno all'anno 700 e divenne uno dei più importanti centri mercantili dell' Europa settentrionale.
Lo splendido centro storico vanta più di 100 edifici dichiarati monumento nazionale e tutto sembra rimasto come alcuni secoli fa, le tortuose vie e le case medievali con la struttura a graticcio del XVI secolo. Passeggiando tra le pittoresche viuzze acciottolate noterete sicuramente le porte coloratissime delle case, contraddistinte da decorazioni geometriche ed eleganti lavorazioni del legno, spesso realizzate a mano e  mantenute intatte nel corso dei secoli.
Il profilo della cittadina è dominato dall'imponente cattedrale edificata nel 1150 ed la più antica del paese. E' possibile salire sul campanile alto 55 metri e ammirare durante la salita dei 248 gradini gli ingranaggi dell’orologio in funzione dal 1659.Il panorama della campagna circostante che si gode dall' alto è meraviglioso.
Lungo il fiume si trovano ristorantini e caffè all'aperto ed il momento migliore per andarci è senz'altro al tramonto quando le barche vengono illuminate da una luce calda e romantica.
Dalla piazza del paese, la Torvet, tutte le sere d'estate il guardiano della città inizia la sua ronda: vestito con abiti d' epoca e reggendo in una mano una lunga mazza ferrata e nell’altra una lanterna percorre le vie del centro storico raccontando curiose ed antiche storie della città. La visita parte davanti all'Hotel Dagmar l' albergo più antico della Danimarca. 
Un tempo Ribe era conosciuta come la città delle cicogne e si potevano contare ben 23 nidi nella zona. Ai giorni nostri, la cicogna è un ospite raro ed è per questo che nel 1996 è nata un’associazione per la loro protezione il cui obiettivo è quello di ricreare le condizioni ideali per la nidificazione. Non è raro quindi alzare gli occhi e vederle sui comignoli. 
Se avete bambini una tappa obbligatoria è il Ribe Viking Center un museo che ricrea uno spaccato della vita a Ribe in epoca vichinga. Situato poco distante dalla città è un interessante villaggio-museo ambientato nel Medioevo dove è possibile conoscere i mestieri e gli stili di vita dell’epoca.  Un museo divertente, dove si possono indossare abiti antichi , maneggiare copie delle armi di questo popolo guerriero e assistere a ricostruzioni della quotidianità dell'epoca.
I bambini possono combattere con la spada contro cavalieri in armatura, lavorare il legno con pialla e martello, cuocere il pane e coniare le monete dell’epoca. Emozionante è lo spettacolo di falconeria, durante il quale un falco enorme scende in picchiata tra il pubblico per atterrare poi delicatamente sul braccio del suo addestratore. Potrete fare un pic nic all'aperto o mangiare nel ben fornito caffè all'interno del villaggio.
Per l' alloggio vi consiglio il Ribe byferie, appartamenti perfetti per una vacanza con la famiglia.


  

SHARE:

sabato 14 settembre 2013

PAVE'

                        
Per chi non se ne fosse ancora accorto, sono follemente innamorata del Pavé. Con la sua atmosfera easy mi ricorda molto alcuni locali di Londra e New York dove puoi fare colazione e uno spuntino senza fretta, prendendoti il tuo tempo. E' un posto rilassato che ti consente di fuggire dalla frenesia di tutti i giorni e dove ci si può regalare un attimo di tregua e di pace.
L'arredamento è vintage e molto curato, le poltrone ti invitano al relax e la connessione wifi a non rimanere totalmente isolato dal mondo. Un ampio piano terra con laboratorio di pasticceria e macchinari da impasto a vista dietro le vetrate e un piccolo soppalco per un ambiente più intimo.
Ogni occasione è buona per andarci, la colazione nel week end, uno spuntino tra un acquisto e l'altro o una merenda con i bambini.
La pasticceria è sublime, torte monoporzione, vari tipi di brioches alcune farcite con ottima marmellata, crema alla vaniglia thaiti o cioccolato.. un vero paradiso in terra. Provate la 160 non ve ne pentirete....
Il menu salato non è molto vasto, ma è comunque molto buono, in particolare i panini e le brioches salate, che variano a seconda della stagione e le ricche insalate da accompagnare ai taglieri di salumi e formaggi. Una centrifuga di frutta, un cappuccino o un bicchiere di vino completano il tutto.
Da provare il "paveritivo" diverso dal solito aperitivo milanese
Raramente si trova del personale così disponibile, cortese e sempre con il sorriso sulle labbra, peccato solo che il week end chiuda alle 14.30. Date un occhio al questo video per conoscere i ragazzi del locale.
Un posto che ti accoglie e ti coccola...senza dubbio il locale che più amo a Milano.


 Pavé
  Via Felice Casati, 27, Milano

         


  

SHARE:

venerdì 13 settembre 2013

KAPUZINER PLATZ - Ristorante bavarese


Kapuziner Platz è un piccolo angolo di Baviera a Milano. Il ristorante è curato in ogni dettaglio,
l' arredamento è tutto in legno con boccali di birra sulle mensole, vecchie stufe e lunghi tavoli con panche che fanno pensare a grandi bevute di birre tra amici.
Il locale è molto grande ed è composto da tre sale (dei cuori, della musica e della caccia) arredate in stile differente, una saletta che ricorda una cucina rurale tedesca e un cortiletto interno.
Camerieri in abiti folkloristici passano regolarmente tra i tavoli con i bretzel appena sfornati e servono piatti della miglior tradizione tirolese. Tutto è di ottima qualità: canederli e gnocchetti, patate di tutti i tipi, crauti e ovviamente tanta carne. Per gli amanti della birra è sicuramente un posto paradisiaco...moltissime infatti quelle proposte e tutte buonissime !
Non dimenticate di provare uno dei dolci del menu...strudel, sachertorte, l'originale birramisù e se non state ancora scoppiando la deliziosa fonduta di cioccolato con frutta fresca.
Il Kapuziner è uno dei pochi ristoranti a Milano attenti ai bambini. Kinder menu, disegni e matite per intrattenerli e seggioloni per i più piccoli. Se avete bimbi andate presto quando ancora non c'è confusione e il servizio è più veloce, dopo un certo orario infatti l'atmosfera si scalda e tutto è un po' più caotico.
Ogni sera fino alle 21 viene anche servito il "bavieritivo" l'aperitivo bavarese con degustazione di pietanze tipiche accompagnato da una deliziosa Kulmbacher Premium Pils.
Vi consiglio di prenotare durante il week end se non volete rischiare lunghe attese. 
  Prost a tutti !!!!!

  KAPUZINER PLATZ In Der Stadt
Viale Montenero,34
ingresso da Viale Lazio

KAPUZINER PLATZ Am Kanal
Via Ascanio Sforza, angolo via Lagrange


...e se doveste venirvi voglia di canederli e gnocchetti tirolesi andate a fare acquisti in uno dei tre negozi Delicatessen..una vera delizia...






SHARE:

domenica 8 settembre 2013

EDAM

  
Edam è una caratteristica cittadina olandese molto romantica e piena di fascino.
Stradine acciottolate, piccoli canali attraversati da ponti levatoi in legno e fiancheggiati da alberi e casette con giardini incantevoli. La città è piccola e facile da visitare a piedi e totalmente priva di traffico. Passeggiare al tramonto in questo piccolo borgo che mantiene intatta l'atmosfera di un epoca passata è meraviglioso.
Non molto turistica, la maggior parte dei visitatori viene per il famoso mercato del formaggio che si tiene durante i mesi di luglio e agosto ogni mercoledì mattina dalle 10.30 alle 12.30  in Damplein.
E' uno spettacolo folcloristico con cui gli olandesi fanno rivivere la tradizionale contrattazione di un tempo. Ciascun produttore porta il formaggio in barca o trainato da cavalli e una volta arrivato viene scaricato e consegnato ai mercanti che lo assaggiano e ne determinano il prezzo a seconda della qualità. Se un carico viene accettato, gli scaricatori lo sistemano su delle carriole per portarlo alla bilancia nell’edificio della pesa. Alla fine della rappresentazione è possibile acquistare i formaggi.
Vale veramente la pena trascorrere un giorno e una notte in questa incantevole cittadina, lontano dal caos di Amsterdam (che si può comodamente raggiungere in autobus in soli 40 minuti) e soggiornare nel fantastico Hotel De Fortuna... un vero gioiello.
  

SHARE:

HOTEL DE FORTUNA - Edam


Nel centro di Edam, si trova questo hotel che sembra uscito da una cartolina. Sei pittoreschi cottage del XVII secolo disseminati tra il verde e i canali tutti provvisti del proprio giardino privato.
Camere arredate con mobili rustici in pino, piccole ma confortevoli e dotata di ogni comfort.
La colazione compresa nel prezzo viene servita nella sala del ristorante o se richiesto nella vostra camera.  Abbiamo anche cenato una sera al ristorante, anche questo all'altezza delle aspettative.
Perfetto per un viaggio romantico... una vera sistemazione di charme.

HOTEL DE FORTUNA
Spuistraat 3
1135 AV Edam

  
SHARE:

sabato 7 settembre 2013

KEVIN & VICTORY' S BAKERY


A Milano esistono ancora molti posti e angoli che profumano di storia e di antico. Uno di questi è il romantico vicolo dei lavandai sul Naviglio Grande. Prende il nome da un lavatoio che fino alla fine degli anni ’50 era usato dalle donne milanesi per lavare indumenti e biancheria. Anche se ora è circondato da ristoranti e caffè rimane uno dei miei posti preferiti in città. In fondo al vicolo, tra botteghe di pittori e atelier si trova la Kevin & Victory's bakery.
Entrata per curiosità mi sono innamorata di questo posticino che profuma di cupcakes. Alle carote e glassa al formaggio, al triplo cioccolato e Oreo, al pistacchio, alla nutella, al limone...buonissime !!!
C’è anche la possibilità di ordinare torte personalizzate e acquistare biscotti, cioccolati e coloratissime decorazioni per cimentarsi nella creazione di questi deliziosi dolcetti.

Kevin&Victory’s Bakery
Vicolo Lavandai 2/A



SHARE:

lunedì 2 settembre 2013

EFTELING PARK


Inaugurato a Kaatsheuvel nel 1952, Efteling è il parco tematico più grande dei Paesi Bassi ed uno dei più belli ed antichi d' Europa.  Per farvi un'idea pensate che nel 1992  ha ricevuto il premio IAAPA Applause Award come Miglior Parco Divertimenti del Mondo.
Efteling ha un'ambientazione meravigliosamente fiabesca, fatta di fate, folletti, elfi e draghi. .
E' veramente un posto “incantato” dove è stata ricreata l’atmosfera dei più bei libri di favole olandesi di Anton Pieck. Le varie attrazioni si nascondono molto bene in mezzo alla vegetazione di questo  grandissimo bosco, ricco di fiori e laghetti,
Il parco è diviso in quattro aree chiamate "rijk" (cioè "reami").
Il regno delle favole è una parte dedicata alla fantasia dove si possono visitare le case degli gnomi, passeggiare tra alberi parlanti e case incantate, mentre nel regno dell' avventura si trovano le montagne russe (anche per bambini) ed altre attrazioni. Si possono visitare le città proibite e i castelli infestati da fantasmi nel regno alternativo ed infine esplorare il regno dei viaggi in barca, in treno o con un altro mezzo di trasporto. Da poco è stato inaugurata una nuova area chiamata giardino del cuore dominata dal lussuoso Palazzo di Symbolica, al cui interno sorge una dark ride di nuova generazione con possibilità di vera e propria immersione nella scenografia circostante, grazie all'utilizzo di binocoli speciali installati a bordo dei veicoli.
Da non perdere un giro sul  trenino che percorre il lunghissimo perimetro del parco, il tour in battello sul laghetto artificiale animato da moltissimi animali e lo spettacolo  Aquanura con acqua luci e musica.
Per continuare la favola provate a passare la notte all' hotel Efteling...un'esperienza unica.
Che dire....un parco incantato e bellissimo !
EFTELING PARK
Europalaan 1,
Kaatsheuvel
Olanda
  




SHARE:

EFTELING HOTEL


Dormire all'hotel Efteling è un esperienza unica per i bambini.
La grande hall accoglie i piccoli ospiti con uno speciale check in dedicato solo per loro ed un simptico  omaggio.
Esistono varie tipologie di camere, si può scegliere tra 20 tipi di suites ognuna con un tema differente (Cinderella, Circus, Fata Morgana) o le più normali camere chiamate comfort in cui abbiamo alloggiato.
La nostra family room era grande, luminosa e soprattutto piena di dettagli magici. Giochi da scoprire, scarpette magiche, comodini sospesi ed un topolino nascosto tra i letti.
La colazione servita nel ristorante è a buffet ed è il paradiso dei bambini. Uova sode servite in coni gelato, ciotole di m&m's di ogni colore da mangiare con i pancakes, barattoli di nutella, moltissimi dolci e ogni tipo di succo di frutta.
Fanno parte dell'hotel anche un parco giochi interno ed esterno e nelle belle giornate è possibile noleggiare delle biciclette e bere qualcosa sulla terrazza del bar.
Dopo una giornata passata a divertirsi al parco la magia continua in quest'albergo fiabesco.

HOTEL EFTELING
Horst 31
Kaatsheuvel
Olanda
SHARE:
Blogger Template Created by pipdig